01/03/2010

 

 

In quei Piccoli Inizi…

 

 

Sapore di profezia e di attesa, in quel 3 marzo che ti ha visto nascere ad una “Vita” che sarebbe stata intensa, e “Dono”.

In quei piccoli inizi, la Tua storia era preludio del Tuo futuro andare “in punta di piedi” percorrendo nel mondo “la via del cuore e dell’amore”…

E hai scritto, poi, nel cuore dell’umanità, quell’amore cui Ti sei donata per far crescere la luce, per aiutare l’uomo a formare in sé l’immagine perfetta di Gesù, per ricomporre le armonie, per ricucire nella società strappi e lacerazioni… per soccorrere gli ultimi, per ascoltare solitudini…

Oggi ti continuiamo!

Donaci l’ardimento delle origini, per tornare instancabilmente alla fonte ad attingere ancora… perché vogliamo noi pure metterci in ascolto di questa nostra umanità ferita che ci chiedi di amare e portare in grembo per generarla a Vita nuova, la Vita della gioia e della pace.

Oggi ci inviti nuovamente a lavorare con passione la terra del nostro cuore, perché sia feconda di bene per il mondo!

Ci chiedi di non aver paura delle nostre giare vuote…

Ci chiedi di non esitare nell’attingere – e nel tornare gioiosamente ad attingere – perché la nostra acqua diventi, per il mondo, quel vino buono che Dio vuol continuare a donargli attraverso la nostra povertà, attraverso il nostro cuore e le nostre mani, mai stanche di impastare speranza!

powered by DOMUSMEDIA ę | All rights reserved