28/02/2008

Roma, 31 dicembre 2007

 

 

Carissime Suore,

 

ci siamo riunite a Roma, come équipe internazionale per l’Anno Giubilare, in questi giorni, per elaborare un filo conduttore che ci accompagni nel modo di vivere, come corpo, questo anno di grazia. Il nostro lavoro non è stato quello di tessere, ma di offrire i fili perché ogni provincia e regione, insieme a tutta la famiglia dorotea, possa tessere la propria “presenza-profezia nel mondo”.

 

Ogni provincia e regione, riceverà nel mese di febbraio:

ü    Il messaggio scritto da sr Jacì, per l’apertura dell’Anno Giubilare.

ü    la Preghiera di ringraziamento a Dio per la nostra storia.

ü    un testo, in cui viene ricordato il significato biblico del giubileo.

 

Come équipe invieremo ogni due mesi, cominciando dal mese di Aprile 2008, un sussidio che contiene alcune piste di riflessione e di approfondimento, a partire dall’esperienza biblica del giubileo, piste che possono accompagnare e sostenere il nostro cammino comune.

Ogni sussidio contiene un testo biblico, una parte della Lettera annuale, una lettera di Santa Paola, alcuni articoli delle Costituzioni e stralci del nostro Documento di spiritualità.

Poiché “l’autenticità della nostra orazione si prova nella vita” (Costit. a. 40) invitiamo ogni realtà a concretizzare il cammino attraverso un’azione frutto della preghiera comune. Il sussidio potrà essere utilizzato da ogni comunità, Provincia o gruppo, come meglio crede, facendone oggetto di ritiri, di condivisione con i collaboratori, come traccia per gli incontri comunitari…

 

Come già deciso dal C.G.A. XII, ad ogni Provincia, Regione rimane l’invito a:

 

ü    vivere il 3 Marzo 2009 un Pellegrinaggio Mariano, organizzato ed animato dalle suore più giovani, con lo scopo, di consacrare a Maria la “vita nuova” della Congregazione, come la vita di Paola fu consacrata a Maria, dai suoi genitori, nel Santuario della Madonnetta. (Cf. Piano del Governo Generale)

ü    realizzare un incontro dei Giovani sul Monte Moro, se possibile a Quinto (Genova) oppure, per facilitare una maggiore partecipazione di giovani, su di un monte del proprio paese. L’internazionalità dipende dalla organizzazione delle singole Province. L’incontro ha lo scopo di vivere, come Paola e le sue compagne, il sogno realizzato di una vita offerta per il Regno di Dio.

ü    sostenere il progetto della costruzione di una scuola “Vila Paula” a Lubango – Angola, per iniziare a rispondere concretamente all’appello che il Signore ci fa di riportare nel suo Regno la Giustizia.

ü    continuare il cammino di approfondimento e di studio della nostra spiritualità con i laici che avviciniamo, offrendo, secondo le possibilità, un’esperienza sui luoghi di Paola.

 

 

Per poter condividere il percorso giubilare con tutta la famiglia dorotea chiediamo a ogni Provincia di comunicare le iniziative progettate e realizzate durante l’anno all’Ufficio di Comunicazione della Casa Generalizia (centrocom@congssd.org; saiumaaila@cheapnet.it) per poterle inserire nel sito della Congregazione.

Per facilitarne l’inserimento, il materiale deve essere inviato nei seguenti formati:

testi: formato word; immagini: formato jpg o gif.

 

Quest’anno Giubilare è anche l’occasione per incentivare, non soltanto le suore, ma tutta la famiglia Dorotea, a utilizzare il sito della Congregazione (www.doroteefrassinetti.org) per vivere insieme questo evento anche a distanza.

 

Chiediamo pertanto al Signore che questo anno Giubilare sia ricco di benedizione per noi e per il suo Regno.
 
Le vostre sorelle
 
 
 
 
 
 

powered by DOMUSMEDIA ę | All rights reserved