Nuovi Orizzonti
Biografia/08

 

 

 
 
 

Nuovi orizzonti

 

 

È ancora un amico, Don Luigi Sturla, ad offrire a Paola un’ulteriore sollecitazione alla sua ansia apostolica. Le propone di assumere la direzione di una scuola per povere da lui aperta a Genova nel quartiere di San Teodoro…

Come dire di no?

Insieme alle compagne stabilisce di mandarvi Marianna Danero e Teresa Albino…
È l’anno 1835. Le prime compagne di Paola si staccano dalla cellula madre per formarne una nuova.

Inizia un processo che attraverso il tempo avrebbe diffuso il dono di Paola nei vari continenti…

Fra alterne vicende, le circostanze, nelle quali Paola è solita leggere un segno della volontà di Dio, le offrono l’opportunità di aprire una casa a Roma.

È l’anno 1841.

È duro staccarsi dalla propria terra, lasciare il padre, le compagne, i fratelli, gli amici…

Per l’innata timidezza trepida davanti all’incognita del futuro… Ma Dio la vuol a Roma!…

L’ansia apostolica è più forte di ogni umano timore.
La passione per la gloria di Dio e la costruzione del Suo Regno la spingono.

L’amore alla Chiesa e il desiderio di ricevere dal santo Padre il mandato per il servizio del gruppo nascente, le fanno superare subito ogni difficoltà.

Abbandonata in Dio, forte della confidenza in Lui e del Suo grande amore, parte con due compagne molto più giovani di lei.

powered by DOMUSMEDIA ę | All rights reserved